In offerta!

Angelo musicale argento ,oro, collezione

27,00 22,95

Cod. 0312Ea/VP12

COD: 0312Ea/VP12 Categorie: , , Tag: ,

Descrizione

Il Natale si avvicina e i nostri angioletti musicali sono impazienti di farti sentire i loro canti di festa.
Proprio così, la nostra collezione di Angeli Musicali ti ricorda che è quasi ora di festeggiare, o che è già ora di festeggiare.
Ci piace immaginare i nostri angioletti come dei piccoli aiutanti, del buon umore, della festa e di Babbo Natale.

Saper festeggiare e gioire non è da tutti, e i nostri angioletti musicali vogliono ricordarti questo: Riscalda il cuore e preparati a far festa!
Preparati al Natale e alla sua immensa magia insieme a noi e ai nostri angioletti musicali.

Come sempre ci piace raccontare una storia, e questa volta è la storia di come un angioletto aiutò Babbo Natale nella sua impresa.
L’abbiamo trovata sul web e subito abbiamo pensato di condividerla con voi!

“Nell’Europa settentrionale, in una regione di nome Lapponia, viveva un simpatico vecchietto di nome Natale. Natale abitava in una capanna nel bosco, circondata da abeti; coltivava il suo orticello, curava le sue renne e intagliava il legno.

Natale aveva una lunga barba bianca, vestiva sempre di rosso ed era molto generoso, eppure un giorno pensò che quello che faceva per gli altri era troppo poco e che voleva trovare un modo per dare di più. Quella notte, Natale sognò un angioletto, molto bello e grazioso, che con la sua dolce vocina, gli raccontò che nel mondo c’erano tanti bambini così poveri da non poter permettersi nulla, neanche un piccolo giocattolo. Il cuore dell’angelo era pieno di tristezza, tanto che una lacrima cominciò a scorrere sul suo viso.

Natale, che era molto sensibile, chiese che cosa avrebbe potuto fare e l’angioletto gli rispose che avrebbe dovuto caricare sulla sua slitta, trainata dalle sue renne, un sacco pieno di doni, da consegnare ad ogni bambino la notte Santa.

Natale si domandò come avrebbe potuto fare tutto da solo e l’angioletto gli rispose che Gesù Bambino lo avrebbe aiutato a risolvere ogni problema. Fu così che Gesù Bambino nominò Natale papà di ogni bambino, donandogli il nome di Babbo Natale.

I primi giochi, Babbo Natale, li costruì con le sue mani. Intagliò nel legno bambole, macchinine, pupazzi ed ogni sorta di giocattolo. In seguito, Gesù Bambino, mandò  da Babbo Natale, dei simpatici elfi, che altro non erano che piccoli angioletti, che lo aiutarono a costruire i giocattoli e a caricarli sulla slitta.

Gesù Bambino fece anche un piccolo miracolo: concesse alla slitta e alle renne di poter volare, così da permettere a Babbo Natale di raggiungere tutti i bambini del mondo, per lasciare sotto gli abeti addobbati i suoi doni e far fiorire sul loro viso uno splendido sorriso.”

Informazioni aggiuntive

Peso 0.44 kg
Dimensioni 4.5 × 4 × 10 cm